Il tema di questa XXV edizione è l'Identità, che verrà affrontato e declinato nei suoi diversi significati, considerando contraddizioni e conflitti: dall’identità culturale ed etnica a quella di genere.

La serata inaugurale, prevista per giovedì 24 ottobre alle ore 21:00 al Cinema Lux
con la proiezione del film Burning, pellicola coreana di Chang-Dong Lee,
avrà ospite Fabio Mancini, conduttore di DOC 3.

Programma 2019

cartoline_ISMXXV_burning_web
Burning

24 ottobre Cinema Lux | ore 21:00
di Chang-dong Lee (Corea del Sud 2018, 148’ drammatico)

Jong-su è un aspirante scrittore che vive di espedienti.
Quando incontra per caso Hae-mi non la riconosce, ma la ragazza si ricorda di lui e lo convince a prendersi cura del suo gatto.
Jong-hu si innamora ma Hae-mi parte per l’Africa: al suo ritorno è accompagnata dal misterioso e ricco Ben. Attraverso il personaggio di Ben, Lee delinea un ritratto dell’invisibilità del male e di un mondo in cui le differenze sociali, la violenza e il pregiudizio sono più forti e inafferrabili che mai, nascosti sotto strati di maschere e sorrisi.


Ospite Fabio Mancini, conduttore di DOC 3.

cartoline_ISMXXV_lavita_web
La Vita Invisibile di Euridice Gusmao

31 ottobre Cinema Lux | ore 21:00
di Karim Aïnouz (Bra 2019, 139’ drammatico)

Euridice e Guida sono due ragazze cresciute nella stessa famiglia rigida e conservatrice. Quando Guida fugge di notte per incontrare il suo amante, Euridice acconsente di reggerle il gioco.
Guida però non farà ritorno, sceglierà di sposarsi all’estero e la lontananza tra le due sorelle diventerà spesso un abisso insuperabile quando il padre di entrambe deciderà di eliminare la peccatrice Guida dalla memoria della famiglia, impedendole di avere qualsiasi contatto con Euridice.

justcharlie
Just Charlie – diventa chi sei

7 Novembre Vallerano Circolo La Poderosa | ore 21.00
di Rebekah Fortune (UK 2017, 99’ drammatico)

Charlie è un adolescente della provincia inglese con un grande talento per il calcio. Il Manchester City gli offre un ingaggio da sogno, ma Charlie ha un segreto: è felice solo quando, di nascosto, può vestirsi da ragazza. Intrappolata nel corpo di un ragazzo, Charlie è combattuta tra il desiderio di compiacere le ambizioni che il padre ripone in lei e il bisogno di affermare la propria identità.

un giorno improvviso film
Un giorno all'improvviso

14 novembre Circolo Le città invisibili Caprarola | ore 21.0
di Ciro D’Emilio (Ita 2018, 88’ drammatico)

Antonio ha diciassette anni e un sogno: essere un calciatore in una grande squadra. Vive in una piccola cittadina di una provincia campana, una terra in cui cavarsela non è sempre così facile.
A rendere ancora più complessa la situazione c’è la bellissima Miriam, una madre dolce ma fortemente problematica che lui ama più di ogni altra persona al mondo. Inoltre Carlo, il padre di Antonio, li ha abbandonati quando lui era molto piccolo e Miriam è ossessionata dall’idea di ricostruire la sua famiglia.

Guarda il Trailer

antropocene-film
Antropocene

21 novembre | Aula Magna del Dipartimento Dafne Unitus
(
Via San Camillo de Lellis snc)  | ore 17.00

di Jennifer Baichwal, Nicholas de Pencier, Edward Burtynsky  
(Canada, 2018, Documentario/Ambiente, 87’)

Siamo entrati in una nuova epoca geologica? Il nuovo film di uno dei più acclamati landscape photographer, Edward Burtynsky, con i pluripremiati Jennifer Baichwall e Nicholas de Pencier, sintetizza il lavoro decennale dell’Anthropocene Workgroup, un ensemble multidisciplinare e transnazionale di scienziati che stanno ricercando i segni inconfutabili di come dall’Olocene il nostro pianeta stia entrando nell’epoca dell’Antropocene. Un viaggio attraverso tutto il mondo realizzato con tecniche fotografiche avanguardistiche per prendere coscienza della responsabilità della specie umana nel plasmare il destino del proprio habitat.

Guarda il Trailer

at-the-matine
At The Matinée

29 novembre | Circolo ARCI Il Cosmonauta  | ore 21.00
di Giangiacomo De Stefano  
(Ita | Ger | USA 2018 documentario)

Quando si abbraccia una sottocultura, essa diventa parte fondante della propria identità. Il documentario di Giangiacomo De Stefano, attraverso testimonianze e materiale d’archivio, racconta l’irripetibile stagione del New York Hardcore, una scena musicale e sottoculturale che ha iniziato a vedere la luce all’inizio degli anni ’80 in una New York livida e pericolosa, la cui atmosfera ha influenzato decisamente il sound delle band che hanno vissuto quella stagione, prima che tutto fosse spazzato via dal processo di gentrificazione.

border
Border – Creature di confine

5 Dicembre | Cinema LUX Viterbo  | ore 21.00
di Ali Abbasi
(Sve | Dan 2018, 108’)

Tina ha un naso eccezionale per fiutare le emozioni degli altri. Impiegata alla dogana, è infallibile con sostanze e sentimenti illeciti: sente tutto e non si sbaglia mai. Alemno, fino al giorno in cui Vore attraversa la frontiera: Vore sfugge al suo fiuto e esercita su di lei un potere di attrazione che Tina non riesce a comprendere. Sullo sfondo di un’inchiesta criminale, Tina si abbandona a una relazione selvaggia che le rivela presto la sua vera natura, procurandole uno shock esistenziale che la costringerà a scegliere tra integrazione o esclusione.

mondo in fiamme
Che fare quando il mondo è in fiamme?

12 Dicembre | Cinema LUX Viterbo  | ore 21.00
di Roberto Minervini
(Documentario 2018)

Presentato in concorso alla 75ª Mostra del cinema di Venezia, il film affronta il fenomeno del razzismo negli Stati Uniti d’America prendendo spunto da degli eventi violenti che, nell’estate del 2016, videro coinvolta un’intera comunità afroamericana di Baton Rouge, Louisiana.

ISM
CINEMA

AUCS Onlus (Associazione Universitaria per la Cooperazione e lo Sviluppo), promuove da oltre vent’anni la rassegna di cinema Immagini dal Sud del Mondo.
Il Festival ha luogo in diversi comuni della provincia di Viterbo e in alcuni spazi della città, come l’Università della Tuscia, la Casa Circondariale e alcuni circoli Arci.
Ogni anno la Rassegna, giunta alla sua XXII edizione, presenta un’origine selezione di film, cortometraggi e documentari che affrontano importanti tematiche sociali ponendo l’attenzione sulle diversità culturali e sulle realtà marginali, promuovendo una produzione cinematografica indipendente e di qualità, spesso fuori dai circuiti della grande distribuzione

Pagina Facebook

per informazioni:
Cell: 327.8789349
Mail: info@aucs.it
© Copyright 2019 AUCS onlus